Archivi per la categoria ‘Articoli vari’

L’ABC del Playboy

  • Mi piacerebbe che tu fossi una porta così potrei sbatterti tutto il giorno.
  • Che gambe carine! A che ora aprono?
  • Lavori per la DHL? Mi pare di averti già visto mentre controllavi il mio pacco.
  • Hai 206 ossa nel tuo corpo. Ne vuoi uno in più?
  • Posso offrirti da bere o preferisci i soldi direttamente?
  • Forse non sarò il più bell’uomo qua dentro, ma sono l’unico che ti sta parlando.
  • Sono veramente curioso di sapere come sei quando sono nudo.
  • Sai, se fossi in te scoperei con me.
  • Io, te, panna montata, manette… Domande?
  • Oh! Quei vestiti starebbero magnificamente appallottolati in un mucchietto nel pavimento della mia camera da letto!
  • Il mio nome è (nome)… ricordalo perché più tardi lo urlerai!
  • Credi nell’amore a prima vista o devo rientrare in questa stanza?
  • Che corpo!!! Sai cosa ti starebbe bene addosso? Io!

Lettera d’amore prima dei mondiali

Cara Moglie/Compagna/Fidanzata, dal 9 giugno al 9 luglio 2006 si svolgeranno i Campionati del Mondo di Calcio.

Qui di seguito ti invio le tredici regolette da seguire scrupolosamente per tutta la durata degli stessi.

DA IMPARARE A MEMORIA!!!!!!!!!!!

  1. Ti consiglio di leggere quotidianamente la Gazzetta dello Sport. In questo caso sarai sempre aggiornata su quello che sta succedendo al Campionato del Mondo ed avrai degli argomenti di discussione con i quali dialogare con me.
    Se non lo farai, sono CAZZI TUOI e non ti lamentare se non avremo nulla da dirci.
  2. Durante i Campionati del Mondo la televisione sarà mia e solo mia (a tutte le ore) e se ti capitasse di venire in possesso del telecomando, anche solo per pochi secondi, il consiglio che ti do è quello di non cambiare mai canale.
  3. Se sarai costretta a passare davanti alla TV durante una qualsiasi partita, sei pregata di farlo strisciando sul pavimento e senza disturbarmi.
    Se ti balenasse l’idea di passare davanti alla TV in perizoma o, peggio, completamente nuda, con l’idea di farti scopare, lascia perdere e vedi che questo tuo comportamento non ti porti a prendere l’influenza. Non ho assolutamente intenzione di perdere tempo nel doverti curare.
  4. Durante tutte le partite, io per te sarò cieco, sordo e muto fino a quando non avessi bisogno di chiederti qualche cosa da bere o da mangiare. Sei fuori di testa se pensi che io sia a tua disposizione per qualsivoglia richiesta (non aprirò la porta, non risponderò al telefono, non terrò a bada il bambino che sta piangendo).
  5. Sarebbe opportuno che nel frigo non mancassero mai delle lattine di birra ghiacciata e qualche cosa da sgranocchiarci assieme.
  6. Non fare mai battute simpatiche o facce strane quando i miei amici sono a casa nostra a guardare le partite, saresti patetica ma……come premio per il tuo buon comportamento, sarai autorizzata a guardare la TV nei pochissimi momenti in cui non si parlerà di calcio.
  7. Se l’Italia dovesse perdere qualche partita, non venirmi mai a dire”NON TE LA PRENDERE È SOLO UN GIOCO”, o , “VINCEREMO LA PROSSIMA VOLTA”. Mi farai incazzare ancora di più ed io ti amerò di meno.
  8. Sarai più che benvenuta qualora tu decidessi di guardare una partita assieme a me. Fai attenzione ho detto una partita. Non prendere i Campionati del Mondo come pretesto per passare più tempo assieme.
  9. I REPLAY dei goal sono molto molto importanti. Non me ne frega niente se li ho visti o non li ho visti, voglio rivederli, anche mille volte..
  10. Dì alle tue amiche di NON PARTORIRE e di non organizzare eventi dove è richiesta la mia presenza. Io per te avrò solo tre risposte:
    1. Non ci vengo,
    2. Non ci sono,
    3. Non rompere i coglioni
  11. ATTENZIONE, se qualche amico ci inviterà a vedere la partita a casa loro, devi essere pronta all’ora rio stabilito. Non saranno tollerati ritardi. In tal caso verrai a piedi.
  12. Le trasmissioni sportive durante il Mondiale sono importanti tanto quanto il mondiale stesso. Non voglio mai sentirti dire ” MA L’ABBIAMO GIÁ VISTO QUESTO” o “NON POSSIAMO VEDERE QUALCHE COSA D’ALTRO ??” perché la risposta sarà sempre la stessa [leggi punto 2 e 10 c)].
  13. Per finire, evita pure l’espressione ” GRAZIE A DIO IL MONDIALE È OGNI 4 ANNI”. Io sono immune da questa espressione, perché non ti scordare che dopo i mondiali c’è il CALCIOMERCATO, I PRELIMINARI DI CHAMPIONS LEAGUE, IL CAMPIONATO e LA COPPA ITALIA.

Ti ringrazio in anticipo per la tua comprensione

Aforismi

Le lacrime delle donne sono solo sudore degli occhi (Giovenale).

Quella ragazza aveva un culo così bello che meritava di stare davanti.

La birra contiene sicuramente degli ormoni femminili… infatti quando si beve molta birra non si riesce a guidare la macchina e si dicono un sacco di cazzate…

La donna è come un bellissimo fiore senza gambo: bisogna sempre mettergliene uno.

Una donna è una donna fino al giorno in cui muore; un uomo è un uomo finché ci riesce.

Le donne servono almeno a 10 cose: una la so, le altre 9 non me le ricordo.

È una donna senza peli sulla lingua. E se li ha … non sono i suoi.

Gli attori recitano per scopare, le attrici scopano per recitare.

“E vedesi che, colle donne, più che si fa, meno si merita, e che burlandosi loro di chi le adora, corron dietro a chi le disprezza” (Carlo Goldoni)

“Bagassasa si ne agattada meda, ma che sa femina” (Troie ce ne sono tante, ma mai quanto le donne) (Proverbio di Marieddu)

Per quanto male un uomo possa pensare delle donne, non c’è donna che non pensi ancor più male di lui. (De Chamfort)

Ogni donna, quando si prende un amante, dà maggior importanza a come quest’uomo è visto dalle altre donne che da lei stessa. (De Chamfort)

Le anime delle donne sono così piccole, che alcuni sono convinti che non ne abbiano affatto. (Butler)

La grande e quasi unica consolazione di essere una donna è che una può fingersi più stupida di quanto è, e nessuno se ne meraviglia. (Stark)

Le brave ragazze vanno a letto alle 10 per essere a casa a mezzanotte! (Fabio Marangini)

La virtù femminile è la più grande invenzione dell’uomo. (Skinner)

Quando una donna dichiara di stimare un uomo è sottinteso che non lo ama. (Morandotti)

Meno si ama una donna, più si è sicuri di possederla. (Puskin)

Che una donna conceda i suoi favori o che li neghi, le fa sempre piacere che glieli si chieda. (Ovidio)

Ogni donna è casta se non ha chi la corteggia. (Boretor)

Le donne sono come le zanzare: l’unico modo perché non ti disturbino è dargli una botta!

Nessuno dirà tanto di te quanto la donna che non ami più. (Ojetti)

Le donne preferiscono aver ragione che essere ragionevoli. (Nash)

La donna è come il pesce: tolta la testa il resto è tutto buono!

Il sesso è la cosa più bella, naturale e pura che i soldi possano comprare.

Non esiste essere più perfido e maligno di una puttana che, per vecchiaia, è costretta a divenire bigotta. (Lichtenberg)

Quando ci amano, non amano proprio noi. Ma siamo proprio noi quelli che, un bel mattino, non amano più. (Geraldy)

La grande domanda alla quale non sono riuscito a rispondere, nonostante trent’anni di ricerche sull’anima femminile, è: “Che cosa vuole la donna?”. (Freud)

La donna è capace di civettare col primo venuto, a condizione che gli altri la guardino. (Wilde)

Non esistono donne che siano peggiori delle altre. (De Rgnier)

Se picchiate una donna con un fiore, usate una rosa. Per via delle spine. (De Rgnier)

Nulla è più insondabile della superficialità della donna. (Kraus)

Se la donna fosse una buona cosa, Dio ne avrebbe una.

Le donne non sanno di essere sedute sulla loro fortuna.

Le donne sono come le salsicce: budello fuori e maiale dentro.

Le bambine cominciano a parlare e a camminare prima dei maschi, perché la gramigna cresce sempre più in fretta del frumento. (Martin Lutero)

La donna è un tempio costruito su una cloaca. (Boezio)

Certe donne dovrebbero essere picchiate ad intervalli regolari, come i gong. (Victor)

La donna ha la forma di un angelo, il cuore di un serpente e la mente di un asino. (Proverbio tedesco)

Tre donne e un’oca fanno un mercato. (Proverbio danese, italiano e polacco)

Dove sono donne e oche il chiasso non manca. (Proverbio inglese)

Una donna parla ad un uomo, guarda un secondo e pensa ad un terzo. (Bhartrihari)

La casa è il mondo della donna; il mondo è la casa dell’uomo. (Proverbio estone)

Una donna deve uscire di casa tre volte: per il battesimo, per il matrimonio e per il funerale. (Proverbio inglese)

Una donna sta bene soltanto in casa o nella tomba. (Proverbio Afgano)

Fidia scolpì la statua di Venere con un piede appoggiato sul dorso di una tartaruga per significare i due grandi doveri di una donna virtuosa, che sono di badare alla casa e di restare in silenzio. (W. De Britaine)

È nella legge della natura che la donna sia sottoposta al dominio dell’uomo. (Confucio)

Spogliandosi dei suoi indumenti, la donna si spoglia del suo diritto di essere rispettata. (Erodoto)

Diciotto figlie belle come dee non valgono un figlio con la gobba. (Proverbio cinese)

La gente mi chiede quanti figli ho: io rispondo che ho un bambino e sette errori. (Mohammed Alì)

Una giovane moglie dovrebbe essere nella sua stessa casa niente di più di un’ombra e un’eco. (Detto giapponese)

Le donne preferiscono non capire nulla piuttosto che avere torto.

Dicono che la donna sia come l’ombra, che, ovunque tu vada, ti segue.
Vorrei sottolineare che la donna è un pochino più ostinata dell’ombra: infatti l’ombra al buio ti lascia in pace.

Una donna non ammetterà mai d’aver avuto torto: ella pensa semplicemente di non essere riuscita ad esprimersi con sufficiente chiarezza.

La donna è come il salvadanaio. Dobbiamo romperle la testa per tirarne fuori quel poco di buono che vi abbiamo messo dentro noi stessi.

Vi sono donne che chiedono a un’amica di custodire un segreto solamente per diffondere la notizia.

Quando due donne hanno trascorso un’ora a dir male di un’altra, credono veramente di essere amiche fino alla morte.

Nella discussione le donne hanno questo di speciale, che ammettono tutte le vostre argomentazioni, ad una ad una, ma sfuggono alla conclusione.

Lasciate le donne perplesse: avrete sempre la loro curiosità a vostro favore.

La donna ride quando può, piange quando vuole.

Le donne si lasciano convincere da colui che ragiona, non dai suoi ragionamenti.

Le donne sono i mezzi di trasporto delle fighe.

Lasciare una donna è come sparare ad un cavallo ferito… ti dispiace ma sai che lo devi fare.

Le ragazze sono come le scoregge: quando si espandono vanno mollate subito!

I briganti ti chiedono la borsa o la vita; le donne le vogliono tutt’e due. (Butler)

Le donne corrono dietro agli stolti; fuggono i saggi come animali velenosi. (Erasmo da Rotterdam)

Se fra cento donne vuoi riconoscere la più puttana scegline una a caso.

La donna è un po’ come una bella gabbia, fatta solo per ospitare uccelli.

Quando le donne hanno oltrepassato la verginità cominciano a sorriderti di più.

La donna più si concede, più estorce.

Che ti dica di no o di sì offrile sempre un dito medio.

A volte esistono donne così puttane da credere ad una loro verginità.

La donna è come una cima maestosa su cui tanti scalatori hanno affondato i loro picconi.

Se dici “puttana” ad una donna questa si offende per paura di riconoscersi.

Le donne riescono ad essere sempre più puttane di quello che già sono.

4 sono i miracoli delle donne:

  1. si bagnano senza acqua
  2. sanguinano senza ferirsi
  3. fanno latte senza mangiare erba
  4. rompono i coglioni senza toccarli

Se le donne ancora dicono di essere vergini, è perché hanno lavorato di bocca.

Fai sempre in modo che non alzino troppo la testa, se non per riprender fiato…

Tappe della fica: fiorire, trionfare, tanfare.

Ad una donna che fa storie rispondi: “Ciò che cerchi da qualcun’altro l’hai adesso a portata di mano!”

Se da una donna pretendi ed ottieni, non è detto che sia meno puttana di colei dalla quale non pretendi niente.

Dalla vetta al baratro c’è sempre di mezzo una donna e poche volte il contrario.

Per una donna si può anche morire: soprattutto in molti film romanzati e in certi harmony.

Nessuna donna vi negherà la fica se avrà la certezza di non poterla concedere ad altri.

Le donne vanno svestite o per piacere o per procurare invidia.

Le donne ricordano più facilmente gli uomini che hanno negato loro il pene rispetto a quelli che lo hanno loro concesso; e non è necessariamente una questione di memoria.

Ama la tua ragazza, pensa pure a qualcosa di serio con lei, ma ricorda che prima è donna e poi femmina.

L’influenza su una donna l’avrai sempre in base al suo grado di “astinenza”…

Le donne sono di due tipi: quelle che volano e le troie.

Ottimista è colui che crede che una donna abbia terminato la sua telefonata solo perché ha detto : “…allora ti saluto…”

Perché parlare male di una donna? Non basta dire che è una donna?

Si sa come son fatte le donne! Prima si divertono e poi alla prima centrale nucleare che esplode vogliono abortire!

Ho chiesto a mia moglie dove voleva andare per l’anniversario.
“In qualche posto dove non vado da molto tempo” ha risposto.
Così le ho suggerito di andare in cucina.

Ci teniamo sempre per mano. Se la lascio andare comincia a spendere.

Mia moglie ha detto che l’auto non andava bene perché c’era troppa acqua nel carburatore.
Le ho chiesto dov’era l’auto e mi ha risposto “nel lago…”

All’inizio Dio creò la terra e si riposò. Poi creò l’uomo e si riposò. Poi creò la donna. E da allora né Dio né l’uomo hanno più riposato.

Ogni mattina una gazzella si sveglia, sa che dovrà correre più veloce di qualcuno o verrà stuprata. Ogni mattina una donzella si sveglia, sa che dovrà correre più veloce di qualcuno o resterà incinta…. non importa che tu sia donzella o gazzella… basta che respiri.

Se la donna non avesse la parola sarebbe un elettrodomestico perfetto.

Le donne sono come le mosche: o si posano sul miele o sulla merda. (Truman Capote)

Le donne sono come il pigiama; servono solo per andarci a letto.

Le donne sono come le pistole: ne tieni una accanto per un po’ di tempo e ti vien voglia di usarla.

Un uomo pagherà 2 euro un oggetto del costo di 1 euro che desidera veramente. Una donna pagherà 1 euro un oggetto che costa 2 ma non sa assolutamente che farsene.

Una donna si preoccupa del futuro fino a quando non trova marito. Un uomo non si preoccupa mai del futuro finché non prende moglie.

Un uomo di successo è uno che fa più soldi di quanti sua moglie riesca a spendere. Una donna di successo è colei che trova un uomo di successo.

Per essere felici con un uomo bisogna capirlo molto e amarlo poco. Per essere felici con una donna bisogna amarla molto e cercare di non capirla.

Gli uomini sposati vivono più a lungo dei single, ma hanno più manie suicide.

Ogni uomo sposato dovrebbe dimenticare i propri errori: è inutile ricordare in due le stesse cose.

Gli uomini al mattino sono dello stesso aspetto della sera prima. Le donne si deteriorano durante la notte.

Una donna sposa un uomo aspettandosi che cambierà, ma non accade. Un uomo sposa una donna sperando che non cambi, e invece…

Una donna ha l’ultima parola in ogni discussione. Qualsiasi cosa dica un uomo dopo di essa, è considerato inizio di una nuova discussione.

Sono 2 i momenti in cui un uomo non riesce a capire una donna: prima del matrimonio e dopo.

Le donne sono come le bistecche: quando fanno sangue vanno girate.

Le categorie più bugiarde sono i cacciatori e le donne. I cacciatori prendono un uccello e dicono di averne presi venti, le donne ne prendono venti e dicono di averne preso solo uno…

Le donne si dividono in due gruppi: le donne troie e le donne pure.
Le troie sono troie, le pure pure.

Le donne sono come le piscine: i costi di manutenzione sono troppo elevati se paragonati con il tempo che trascorriamo dentro ad esse.

Le donne non saranno mai uguali agli uomini finché non riusciranno ad andare in giro con la testa pelata e la panza da birra continuando a pensare di essere belle.

Scuola Guida

Impara a parcheggiare:



Fallback or ‘alternate’ content goes here.
This content will only be visible if the SWF fails to load.


Al ristorante

Ovvero

NE ASSAGGIO UN PO’ DEL TUO…

A volte, le donne fanno e/o dicono cose che mi fanno imbestialire. Le amo, le adoro, e tutte queste belle cose, ma questo non cancella la terribile verità: fanno cose per le quali le impalerei.
La peggiore, in assoluto: quando ordini qualcosa in un locale (ristorante, pub, bar, ovunque), magari il dolce più buono del mondo, le chiedi se anche lei prende qualcosa… e la risposta è sempre, o quasi, la solita: “No, semmai ne assaggio un po’ del tuo”.
Ma cristo santo! Ma perché? Voglio dire, è il dolce più buono del mondo, ho mangiato per un’ora pensando a questo momento, immaginando il sapore del dolce sulla mia lingua… quei dolci buonissimi e piccoli, minuscoli, che si perdono in grandi piatti da nouvelle cuisine. Ne hai cinque forchettate ben messe, o una decina, se le fai piccole per far durare più a lungo quel piacere.
Già non ti basta la tua porzione… E devi dargliene un po’ a lei. Io non glielo voglio negare. Ma dico: porca troia, prendine una porzione e avanzala. Avanzala, non fa niente, butto via dei soldi ma almeno mi godo questo sottile piacere della vita.
Macché… Lo mangi vivendotelo male. Malissimo. Perché non sai quando attaccherà.
E, come in tutti i dolci che si rispettano, c’è una parte buona e una meno buona. La logica, se tu fossi tranquillo a casa tua senza rompicoglioni appostati come avvoltoi, ti direbbe di mangiare prima la parte meno buona (per esempio la crosta se è una crostata) e poi goderti la migliore in poche ma favolose forchettate, in un piacere così totale che cancella per un minuto tutti gli orgasmi che hai avuto.
Ma qui non puoi!
Qui c’è l’incognita: lei. Bastardissima creatura senza cuore che fa finta di niente, ma ricorda tutto. Se la conosci da tempo, se siete già alle scorregge mentre siete soli, allora mangi tutto in velocità (ma il piacere è inquinato da questa fretta) e alla fine la guardi desolato e triste dicendole: “Cazzo, scusami, l’ho mangiato tutto e me ne sono scordato… ne ordino un altro…”. Ti odierà. Sicuro ti odierà. Ma non dirà nulla e balbetterà un “Fa niente…” ingoiando un po’ di bile. Ma se la confidenza è ancora a un livello basso non puoi. Sai, loro controllano tutte queste piccolezze. Noi uomini giudichiamo le donne per certi aspetti più profondi e complessi (le tette, il culo…), ma loro no; loro osservano i dettagli e mica puoi cazzare su questo qui. E allora mangi questo dolce preso dal panico. Non puoi mica partire dalla crosta… Di solito, per uscire da questa situazione le ricordi il fattaccio.
“Prendine pure un po’…”, porgendole il piatto. Se ti va bene, ti prende i due pezzi migliori, ma almeno l’agonia è finita. Mangerai quello che ti rimane in tranquillità. Se ti va male, ti risponderà la seconda frase peggiore dopo “ne assaggio un po’ del tuo”: “No, avanzamene un po’”.
Un po’?! Che è “un po’”? Quantificami “un po’”. Quanto le avanzo, e che le avanzo? Mica le posso dare la crosta. No, porca troia, la crosta me la mangerò io, e a lei dovrò dare la parte buona, per giunta un bel pezzetto, mica posso fare la figura del pidocchioso.
La terza versione vede lei che all’improvviso, come un felino, fa volare la sua forchetta (o il cucchiaio, dipende dal dolce) nel tuo piatto, portandosi via un bel pezzo, magari quello che avevi evitato di mangiare per gustarlo alla fine. E continua tranquilla e beata in questa sua tortura, afferrando ogni pochi istanti un altro dei pezzi migliori, fino a mangiarteli tutti. Tutti i tuoi pezzi migliori.
Mi fa incazzare. Ho sognato quel dolce. Sono venuto in questo locale proprio per quel dolce. Io me lo sono ordinato e lo pagherò io. Tu non l’hai voluto. Cazzo, potevi prenderlo e non l’hai voluto. E ti sei mangiata il mio, brutta stronza.
Alcuni esempi:
– Compri un cornetto algida all’amarena. Quello che nella foto ha una pianta di amarene infilata in una nuvola morbida di gelato cremoso e quando lo apri e togli il coperchietto di cartone ha un gelato di granito e una mezza amarena affogata in un suo stesso sputo. L’hai comprato in funzione di due cose soltanto: l’amarena merdosa in punta e il pimpirillino finale del cornetto, nel quale c’è quel milligrammo di cioccolato duro e squisito. Lei (o anche un tuo amico che però potrai – almeno – mandare affanculo) mangerà quelle due cose.
– Apri un saccottino del mulino bianco. Nella foto sulla confezione c’è questo saccottino aperto dal quale cola circa mezzo chilo di marmellata.
Non è stato aperto, pensi, si è spezzato in due dalla pressione lavica della marmellata. Dentro c’è una fototessera di marmellata. Un c’era una volta della marmellata. Il suo ricordo.
Devi mangiare il saccottino da tutti e quattro i suoi lati, un pezzo alla volta, impastandoti la bocca e immaginando l’ultimo centimetro nel quale ti aspetta una pellicola di marmellata che ti si scioglierà tra le labbra e quando finalmente ci arrivi, quando hai quel dannato francobollo tra le dita, arriva lei e se lo mangia.
– L’ultimo boccone. Vale per tutte le cose. Mangi con relativa velocità dividendo mentalmente tutti i bocconi che sono a tua disposizione, godendoteli con un leggero anticipo. Ogni morso di panino, ogni forchettata di pasta, ogni pezzetto di bistecca preannuncia quello che seguirà. Ma al penultimo boccone lei ti mangerà l’ultimo, lasciandoti totalmente spiazzato, come in un coito interrotto.

La mia parte femminile

Le donne mi dicevano “sei troppo maschio!”, “sei troppo virile, troppo rude, insensibile! Ma dove ce l’hai la tua parte femminile?”
Eh! Dove ce l’ho la mia parte femminile?
“Cercala! Trovala!”
Ma dove la cerco la mia parte femminile?
La cercavo e non la trovavo…
Poi un giorno, improvvisamente, l’ho vista!
La MIA parte femminile… piccola, piccola… però c’era!
L’ho messa a fuoco… e non me la sono più persa.
E ci parlavo colla mia parte femminile, ci comunicavo…
Era bellissimo! Eravamo solo io e la mia parte femminile…
E ogni giorno le davo forza, le davo energia!
E piano piano l’ho vista crescere… svilupparsi!
E giorno dopo giorno diventava sempre più importante per me!
Giorno dopo giorno diventava sempre più grande…
E quando la mia parte femminile è diventata abbastanza grande…

ME LA SONO FATTA!

Cosa le donne devono imparare dai film porno

  1. Le donne portano i tacchi alti a letto
  2. Gli uomini non sono mai impotenti
  3. Dieci secondi di cunnilinguus sono più che soddisfacenti
  4. Se un estraneo scopre una donna intenta a masturbarsi, lei non si mette a gridare ma piuttosto insiste per fare sesso con lui
  5. Le donne sorridono con grazia quando gli uomini ricoprono loro il volto di sperma
  6. Alle donne piace fare sesso con uomini brutti e di mezza età
  7. Le donne gemono in modo incontrollabile quando fanno i pompini
  8. Un pompino salva sempre una donna da una multa per eccesso di velocità
  9. Le donne vengono sempre nello stesso momento degli uomini
  10. Tutte le donne fanno rumore quando scopano
  11. Quelle tette sono vere
  12. Una pratica comune e piacevole per un uomo è di prendere il proprio pene semi eretto e schiaffeggiarci ripetutamente il culo di una donna
  13. Gli uomini dicono sempre “Oh, yeah” quando vengono
  14. Se poi sono in due si “danno il cinque” (e la donna non obietta)
  15. La doppia penetrazione fa sorridere le donne
  16. Gli uomini asiatici non esistono
  17. Se trovi un ragazzo e la sua fidanzata che scopano dietro ai cespugli, lui non ti picchia a sangue quando metti il tuo cazzo in bocca alla fidanzata
  18. Quando prendi una donna da dietro, puoi veramente farla eccitare dandole uno schiaffetto sul culo
  19. Le infermiere succhiano il cazzo ai pazienti
  20. Quando una donna becca la sua migliore amica mentre fa un pompino al suo ragazzo si rabbuia per un attimo e poi fa sesso con tutti e due
  21. Le donne non hanno mai mal di testa o mestruazioni
  22. Quando una donna fa un pompino è importante ricordarle di succhiarlo
  23. I culi sono puliti

W i Musulmani

Analizziamo obiettivamente la situazione e tutti i vantaggi che deriverebbero dall’avvento al potere dei Musulmani in Italia:

  1.  Le donne non potranno più guidare
    • Eliminazione del traffico
    • Eliminazione del problema dei parcheggi
    • Eliminazione di un gran numero di incidenti
  2. Le donne non potranno più parlare
    • Riduzione dell’inquinamento acustico
  3. Le donne non potranno più lavorare
    • Creazione di nuovi posti di lavoro
  4. Le donne non avranno più autonomia di spesa
    • Aumento del risparmio familiare
  5. Le donne dovranno indossare il Burqa
    • Saranno pronte in 5 minuti
    • Niente più cessi ambulanti per la strada
    • Niente più fracassamento di palle con domande tipo: ”Sono ingrassata?”, “Compro questo abito verde mela o questo giallo tramonto a Singapore?”, “Stamattina non so cosa mettermi!”
  6. Le donne saranno completamente sottomesse all’uomo
    • Eliminazione dei dissidi familiari (IO DICO, TU FAI)
    • Pokerino e cazzate tutte le sere con gli amici
  7. Poligamia
    • Situazione tipo: “Cara, facciamo l’amore”.
      “No caro, ho mal di testa.”
      Calcio in culo e frase tipica “Cambiooooo, avanti un’altra!”

La più crudele

Il governo dell’Afganistan sta iniziando una guerra contro le donne.

Da che i Talebani arrivarono al potere nel 1996, le donne si sono viste obbligate a portare il “burqua” (capo d’abbigliamento che tappa loro il corpo completamente) e sono state bastonate o lapidate in pubblico per non avere indossato l’abbigliamento appropriato, incluso semplicemente per non portare la rete che copre loro gli occhi. Una donna fu bastonata fino alla morte da una moltitudine infuriata di fondamentalisti semplicemente per avere esposto il suo braccio, accidentalmente, mentre camminava. Altra fu lapidata fino alla morte per avere tentato di abbandonare la citt con un uomo che non era suo parente. Alle donne non si permette di lavorare in pubblico, n lasciarsi vedere in pubblico, senza un parente di sesso maschile. Professoresse, interpreti, dottoresse, giuriste, artiste e scrittrici si sono viste obbligate a abbandonare i luoghi di lavoro ed a rinchiudersi in casa, in maniera che la depressione si sta impadronendo di molte di loro fino a livelli allarmanti. Non c’ modo in questa societ islamica di conoscere per certo il tasso di suicidio, per gli operatori sociali stimano che questo tasso sia aumentato enormemente tra le donne le quali non possono trovare n i medicinali n i trattamenti adeguati per combattere la depressione e preferiscono, in molti casi, la morte a vivere in tali condizioni. I luoghi dove vivono le donne devono avere i vetri delle finestre colorati in maniera che la gente da fuori non le possa vedere. Devono portare scarpe che non facciano rumore perché non siano udite mentre camminano. Le donne vivono prese dalla paura di perdere la propria vita per il pi piccolo “cattivo comportamento”… Dato che non possono lavorare quelle che non hanno un marito o parenti sono destinate a morire di fame o a mendicare per la strada, anche quelle che possiedono un titolo di laurea in qualsiasi disciplina. Appena ci sono dei preparati medici per le donne e, come protesta, la maggior parte delle organizzazioni non governative (ONG) e i loro operatori sociali ha abbandonato il paese, portandosi dietro le medicine, psicologi…ecc. necessari per aiutare queste donne a combattere gli allarmanti livelli di depressione in cui sono immerse. In uno degli scarsi ospedali che esistono nel paese, un giornalista incontr moltitudini di donne, quasi senza vita, che rimanevano senza potersi muovere sui letti, involte nel “burqua”, renitenti a parlare, mangiare o fare qualsiasi cosa…consumandosi lentamente. Altre finiscono per diventare pazze, altalenandosi o piangendo senza fermarsi, la maggior parte morta di paura. Attualmente la situazione delle donne in Afganistan ad un punto tale che il termine “violazione dei diritti umani” diventato un eufemismo. I mariti hanno nelle loro mani il diritto di vita o di morte delle loro parenti femmine, specialmente delle loro mogli, ma una moltitudine inferocita ha tanto diritto come loro di lapidarle o bastonarle, spesso fino alla morte, per avere esposto un centimetro della loro pelle o per averli “offesi” minimamente. Le donne godevano di una relativa libertà per lavorare, vestire pi o meno come desideravano,andare e/o apparire in pubblico da sole fino al 1996.

Mi sorge un dubbio: ma quanto cazzo sono troie le Afgane per essere trattate così? Scherzi a parte Com’è possibile che pure l’Afganistan deve arrivare prima di noi a queste conquiste evolutive? Invece di andare avanti andiamo indietro E pensare che c’è gente da noi che si lamenta per loro! Incredibile!

Donne e Musica

In questa sezione voglio raccogliere i testi delle canzoni (rigorosamente Heavy Metal) che più si addicono ai contenuti del sito, una sorta di colonna sonora virtuale. Per qualsiasi suggerimento, scrivetemi.

Manowar – PLEASURE SLAVE

She Is Waiting To Kiss My Hand
But She Will Wait For My Command
My Chains And Collar Brought Her To Her Knees
She Now Is Free To Please
Woman Be My Slave
That’s Your Reason To Live
Woman Be My Slave
The Greatest Gift I Can Give
Woman Be My Slave

Before Her Surrender She Had No Life
Now She’s A Slave Not A Wife
Her Only Sorrow Is For Women Who Live With Lies
She’s Taken Off Her Disguise

Woman Be My Slave
Chained Unto My Bed
Woman Be My Slave
Begging To Be Fed

Your Body Belongs To Me

Woman Come Here
Remove Your Garments
Kneel Before Me
Please Me

Woman Be My Slave
Chained Unto My Bed
Woman Be My Slave
Begging To Be Fed

I Want You Now

Woman Be My Slave

 

Omen – Be My Wench

She comes to me in the middle of the night wearing only silk and lace
Bearing the gifts of sex and wine with a burning embrace
Long wavy hair of flaxen gold surrounds me in a dream
She’s too young to be so bold I wanna make her scream

Be my wench tonight oh maiden so fair
Be my wench tonight pleasure is yours if you dare

Don’t you worry that I won’t give in the proof is right there in your hand
Some will say you are living in sin but they don’t understand
The truth is you have nothing to lose woman come here to me
If it is lust and desire you choose I’ll set your spirit free

Be my wench tonight oh maiden so fair
Be my wench tonight pleasure is yours if you dare

Live in the moment passions run wild what pleasure it brings
You have the body and face of a child you’ve never felt such things
The truth is you have nothing to lose woman come here to me
If it is lust and desire you choose I’ll set your spirit free

Be my wench tonight oh maiden so fair
Be my wench tonight pleasure is yours if you dare

 

W.A.S.P. – Don’t Cry (Just Suck)

Lyrics Tell me are you nasty
Then I got what ya need
I’ll show ya somthing dirty
Cause I’m perverse ya see
Don’t cry for mercy no, no
Cause I don’t wanna know
No not for nothing
I’ll never let ya go
I’m gonna make ya nasty
You’ll be my little whore
Come on and do me until I’m red
Like a dick on a dog
Dont stop for nothing now
Cause I don’t wanna know
No, not for nothing
I gotta let it go
Don’t cry, just suck
And don’t get no cramps in your tongue
Oh, come on do the nasty, yeah
Don’t cry, it ain’t much No, you’re never to young
Oh, do your nasty
All over me
I know, I know
Where you wanna be
Oh, Yeah
It’s down on, down on
On your knees
I know, I know
You’re no baby
Oh, yeah
It’s what you need

 

Whitesnake – Lovehunter

I need a woman to treat me good
And give me everything a good woman should.
Everyday and every night
She’d be waiting on her brown-eyed boy
To come and treat her right.

I’m a love hunter baby
Sneaking up on you,
I’m a love hunter baby
Sneaking up on you.
I’m gonna give you all my loving
And use my tail on you.

In my time I’ve been a back door man,
I’ve taken everything I could
But, I’ve given all I can.
I don’t want no woman
To weep or moan,
I’m looking for a sweet heartbreaker
And I’m never gonna leave her alone.

I’m a love hunter baby
Sneaking up on you,
I’m a love hunter baby
What you gonna do?
I’m gonna give you all my loving
And use my tail on you.

(Solo)

I’m a love hunter baby
Sneaking up on you,
I’m a love hunter baby
What you gonna do?
I’m gonna give you all my loving
And use my tail on you.

‘Cos I’m a love hunter baby,
I’m a love hunter baby…

I’m a love hunter baby
Sneaking up on you.

I’m sneaking up on you.

 

Quiet Riot – Killer Girls

The chicks in the town been runnin’ around
On the loose
Legs they’ll spread for free or for bread
On the loose
Can’t get enough to satisfy their lust
On the loose
Killer girls waitin’ in line for me
Blood thirsty, get home in time for tea
Killer girls for all you boys to see
Easy action, get what you want for free
Never ease up, got a stick shift disease
Turn me loose
Hypnotized when they give me the eye
Turn me loose
In their disguise I see murder and lies
Turn me loose
Killer girls waitin’ in line for me
Blood thirsty, get home in time for tea
Killer girls for all you boys to see
Easy action, get what you want for free
Killer girls in a frenzy on me
No more juice
Take my advice, you’d better think twice
No more juice
They’ll hump and bump you, forget your name
No more juice
Killer girls waitin’ in line for me
Blood thirsty, get home in time for tea
Killer girls for all you boys to see
Easy action, get what you want for free

 

Guns And Roses – Nice Boys

She hit town like a rose in bloom
Smellin’ sweet, said sweet perfume
The color faded and the petals died
Down in the city, no one cried
In the streets, the garbage lies
Protected by a million flies
The roaches so big
You know that they got bones
They moved in and made a tenement home

I said nice boys
Don’t play rock and roll
Nice boys don’t play rock and roll
I’m not a nice boy!

Sweet sixteen she was fresh and clean
Wanted so bad to be part of the scene
She met the man and she did the smack
Paid the price layin’ flat on her back
Wanted so bad just to please the boys
They ended up just being a toy
Played so hard burned her life away
Lies were told no promises made

You know nice boys
Don’t play rock and roll
Nice boys don’t play rock and roll
I’m not a nice boy and I never was!

Young and fresh when she hit town
Hot for kicks just to get around
But now she lays in a filthy room
She kills the pain with
A flick and a spoon
And in the streets the garbage lies
Protected by a million flies
You know the roaches so big
You know that they got bones
Moved in and made a tenement home

Nice boys don’t play rock and roll
Nice boys don’t play rock and roll
Nice boys don’t play rock and roll
Nice boys don’t play rock and roll
Nice boys don’t play rock and roll
No,no,no,no,no,no,no,no baby
Nice boys don’t play rock and roll
Nice boys don’t play rock and roll
I bet you mama said
‘Nice boys don’t play rock and roll’
Nice boys don’t play rock and roll
Nice boys don’t play rock and roll
Nice boys don’t play rock and roll
Nice boys don’t play rock and roll
Nice boys!

 

Mötley Crüe – Ten Seconds To Love

Here I come
My mind is set
Get ready for love
You’re my ten second pet

(Verse)
Touch my gun
But don’t pull my trigger
Let’s make history
In the elevator
Or lock the door
Shine my pistol some more
Here I cum
Just ten seconds more

(Chorus)
Ten seconds to love
Ten seconds to love
Pull my trigger
My guns loaded with your love

Ten seconds to love
Ten seconds to love
Just wait honey
Till I tell the boys about you

Bring a girlfriend
Maybe bring two

I got my camera
Make a star outta you
Let’s inject it
Photograph it
Down to the subway
Let the boys have it

(Chorus)

(Talk)
Reach down low
Slide it in real slow
I wanna hear your engine roar
Before I’m in the door

(Solo)

(Talk)
You feel so good
Do you want some more
I got one more shot
Before I’m out the door

(Chorus)

(Talk)
Was it hot for you
Did you fire this round
The second that I’m through
I’ll be leaving this town

 

Black Sabbath – Digital Bitch

She wears her leather just to satisfy
She really throws it around
There ain’t one thing she can’t afford to buy
She’s the richest bitch in town

Her big fat daddy was a money machine
He made a fortune from computers
She’s got more money than I’ve ever seen
But she’s a greedy emotional looter

Keep away from the digital bitch She’s so rich the digital bitch

She’s got five rollers and a fine estate
A big house upon hill
She throws parties just to celebrate
Her life is just one ginormous thrill

She buys poor people just to have around
She has a trophy for each lover
The bitch is rich but baby pound for pound
She’s got a lot more to discover

Maybe she could please me if I saw beneath her veil
But she’s just imitation woman up for sale

She got so famous that she’s on TV
She’s got a professional smile
But I switch over ‘cos she ain’t for me
She disturbs me all the while

She looks so happy but she’s got it wrong
She’s always going faster
She sings her life to such a different song
She needs a loving and dominant master

 

Kiss – Burn Bitch Burn

Well it’s out of the fryin’ pan and into the fire
You bent over, baby, and let me be the driver
Just a cut of pink, wouldn’t believe me if I told you
But this time you bit off more than you can chew
My my, yeah, just listen to this, babe
I got nasty habits, it’s a fine line, so many girls and so little time
When love rears its head, I wanna get on your case
Ooh baby, wanna put my log in your fireplace, maybe baby, you wanna get played

Burn bitch burn, oooh, burn bitch burn, oooh
Burn bitch burn, oooh, burn bitch burn

Well it’s an act of thrust and anyway you slice it
No sticks and stones, no kicks and groans can hide it
So why kid yourself, it’s so cut and dry
Your body’s condemned, and figures don’t lie

Gonna cover my class, won’t sit up and beg
Gotta keep my tail between my legs
You’re cuttin’ off your nose to spite your face
Ooh babe, gonna put you in your place

So burn bitch burn, oooh – well the heels are stacked now
Burn bitch burn, oooh – and there’s nothin’ you can do
Burn bitch burn, oooh – so don’t burn your bridges
Burn bitch burn – we’re all through, we are all through baby, so just burn

Well the heels are stacked against you
Don’t burn your bridges, we’re all through
Hey babe and there’s nothin’ you can do

Burn bitch burn, oooh – and there’s nothin’ you can do babe
Burn bitch burn, oooh – we’re all through
Burn bitch burn, oooh – ooh burn, burn my baby
Burn bitch burn, oooh – yeah

 

Ac/Dc – What Do You Do For Money Honey

You’re working in bars
Riding in cars
Never gonna give it for free
Your apartment with a view
On the finest avenue
Looking at your beat on the street
You’re always pushing, shoving
Satisfied with nothing
You bitch , you must be getting old
So stop your love on the road
All your digging for gold
You make me wonder
Yes I wonder, I wonder
Honey, whaddya do for money?
Honey, whaddya do for money?
Where you get your kicks?
You’re loving on the take
And you’re always on the make
Squeezing all the blood out of men
They’re all standing in a queue
Just to spend the night with you
It’s business as usual again
You’re always grabbin’, stabbin’
Trying to get it back in
But girl you must be getting slow
So stop your love on the road
All your digging for gold
You make me wonder
Yes I wonder, yes I wonder
Honey, whaddya do for money?
Honey, whaddya do for money?
Yeah, whaddya do for money honey, how you get your kicks?
Whaddya do for money honey, how you get your licks?
Go Yeow Honey, whaddya do for money?
I said, Honey, whaddya do for money? oh ho honey
Oh honey Whaddya do for money?
What you gonna do Honey
Oh yeah honey
Whaddya do for money?
What you gonna do?
Awww, what you gonna do?

 

The Offspring – She’s Got Issues

I’m seeing this girl and she just might be out of her mind
Well she’s got baggage and it’s all the emotional kind
She talks about closure and that validation bit
I don’t mean to be insensitive, but I really hate that shit

Oh man she’s got issues
And I’m gonna pay
She thinks she’s the victim
Yeah

Now I know she’ll feel abandoned
If I don’t stay over late
And I know she’s afraid to commit
But it’s only our second date

Oh man she’s got issues
And I’m gonna pay
She thinks she’s the victim
But she takes it all out on me

I don’t know why you’re messed up
I don’t know why your whole life is a chore
Just do me a favor
And check your baggage at the door

Now she talks about her ex nonstop, but I don’t mind
But when she calls out his name in bed
That’s where I draw the line
You told me a hundred times how your father left and he’s gone
But I wish you wouldn’t call me daddy
When we’re gettin’ it on

Oh man she’s got issues
And I’m gonna pay
She’s playing the victim
And taking it all out on me
My god she’s got issues
And I’m gonna pay

If you think I’m controlling
Then why do you follow me around
If you’re not co-dependent
Then why do you let others drag you down

I don’t know why you’re messed up
I don’t know why your whole life is a chore
Just do me a favor
And check your baggage at the door

 

The Offsprings – Why Don’t You Get A Job

My friend’s got a girlfriend
Man he hates that bitch He tells me every day
He says “man I really gotta lose my chick
In the worst kind of way”

She sits on her ass
He works his hands to the bone
To give her money every payday
But she wants more dinero just to stay at home
Well my friend
You gotta say

I won’t pay, I won’t pay ya, no way
Why don’t you get a job
Say no way, say no way, no way
Why don’t you get a job

I guess all his money, well it isn’t enough
To keep her bill collectors at bay
I guess all his money, well it isn’t enough
Cause that girl’s got expensive taste

I won’t pay, I won’t pay ya, no way
Why don’t you get a job
Say no way, say no way, no way
Why don’t you get a job

Well I guess it ain’t easy doing nothing at all
But hey man free rides just don’t come along
every day

Let me tell you about my other friend now

My friend’s got a boyfriend, man she hates that dick
She tells me every day
He wants more dinero just to stay at home
Well my friend
You gotta say

Cerca nel sito
Archivio
Immagine casuale
110
Torna su